Per l’estate 2011 ballerine ripiegabili da estrarre dalla borsa quando i tacchi fanno male! Styl

.userPanel.login li a {color:#2266BB;}

ballerine da borsa

Le Footzyrolls sono scarpe prodotte a Miami: si tratta di un modello di ballerina, un cult di questa stagione, arrotolabile, perfetto per essere portato in giro nelle nostre borsette e per essere tirato fuori al momento giusto, quando le scarpe che indossiamo cominciano a darci problemi seri ai nostri predi. Scarpe perfette per poter camminare sempre comodamente: quando poi sarete pronte, potrete sempre tornare ai tacchi.

Anche le star hanno già optato per le ballerine arrotolabili: pare che la cantante Beyoncé non riesca più a farne a meno, così come Catherine Zeta Jones, Christina Ricci, Rachel Weisz e Rihanna, che sono state conquistate dalle Footzyrolls. Come idea è davvero utile, non trovate? Un paio di ballerine sempre con noi e i nostri piedi ci ringrazieranno!

Ecco a voi le ballerine da borsa, da tirare fuori all’evenienza se i vostri tacchi vi stanno massacrando i piedi o se c’è molto da camminare e le shoes che indossate non sono adatte a fare più di un metro senza soffrire troppo. Ammettiamolo, quante volte siamo uscite per una serata fuori tutte tiratissime, con ai piedi un bellissimo paio di scarpe con i tacchi a spillo e a metà serata ci siamo pentite di non aver portato con noi un paio di comode ballerine. Magari nella nostra borsa non ci stavano e abbiamo dovuto rinunciare, soffrendo tutta la sera. Con Footzyrolls questo problema non ci sarà più!

Mer 29/06/2011 da Patrizia Chimera

L’idea, ovviamente, è tutta femminile. Footzyrolls sono state ideate dalle sorelle Jenifer e Sarah Caplan, che hanno proposto alle fashioniste americane questo modello di ballerina, che va già a ruba. Già immaginiamo le donne in carriera di New York che sfrecciano per i marciapiedi della city, tra una metropolitana e un caffè, con queste ballerine, che poi ripiegano in borsa per indossare degli eleganti tacchi alti.

This entry was posted in Uncategorized and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s